Come abbinare la cravatta alla camicia

By | 28 agosto 2014

Come abbinare la cravatta alla camicia : Guida di stile

Come abbinare la cravatta alla camicia

Filippo Fiora

Imparare come abbinare la cravatta alla camicia è essenziale. Tra fantasie, colori, tessuti e forme esistono una varietà di cravatte pressoché incalcolabile, dunque è bene sapere alcune semplici regole da seguire per non sbagliare mai, considerando anche che pure le camicie non scherzano in termini di modelli a disposizione. L’abbinamento cravatta-camicia non è soltanto una questione di gusti e stile, essendo per l’appunto un capo elegante, deve seguire alcune regole di stile che variano anche a seconda del motivo per il quale si indossa questo genere di abbigliamento.

Fondamentale è la scelta della cravatta giusta, la cravatta che si adatta meglio al nostro stile ed alla nostra corporatura, infatti sarà proprio quella che deve dare una buona prima impressione, prima di arrivare al resto. Una cravatta, vista in negozio, può apparirci splendida, ma una volta indossata con l’abito sbagliato ecco commesso il primo errore, ed ecco compromessa la bellezza effettiva dell’accessorio. Quindi il primo importante consiglio per imparare come abbinare la cravatta alla camicia è: Coordinare correttamente i colori, come?

Come abbinare correttamente la cravatta alla camicia: La scelta del colore.

Come abbinare la cravatta alla camiciaL’ancora di salvezza di ogni uomo è senz’ombra di dubbio la camicia bianca, su questa difficilmente possiamo sbagliare. Rimanendo su di una tonalità media, quindi non andando troppo verso i colori chiari, siamo sicuri di indossare ed abbinare la cravatta alla camicia nel modo corretto, utile per ogni evenienza soprattuto in mancanza di tempo per scegliere qualcosa di più particolare.

Il secondo genere di abbinamento lo trattiamo utilizzando sempre una tipologia di camicia molto diffusa, ovvero la camicia azzurra. Per questo genere di accostamenti noi scegliamo la combinazione “tono su tono”, ovvero abbinando questa camicia con una cravatta blu scuro, così da renderci semplice anche l’eventuale utilizzo di giacche, per le quali possiamo optare per un colore nero o grigio scuro.

Per gli amanti delle cravatte con fantasie è bene sapere che, il loro abbinamento migliore, lo si ha indossando colori piuttosto ricercati come il rosa od il giallo pastello, insomma, colori non troppo eleganti. Importante è che la fantasia della cravatta richiami in qualche modo il colore del tessuto della camicia.

Occhio alle forme geometriche

Esatto, fate molta attenzione alle forme geometriche con le quali si decorano i due capi da abbinare. Se si vuole indossare una camicia a righe è più corretto, stilisticamente parlando, utilizzare anche una cravatta a righe, per evitare contrasti troppo evidenti. Viceversa se vogliamo indossare una camicia a quadri, evitare la cravatta a righe quindi utilizzare quella a quadri. E’ più semplice mettere in pratica questo consiglio che spiegarlo: righe-righe, quadri-quadri.

Un ultimo consiglio…

Senza dilungarci troppo, generalmente tenendo sott’occhio queste piccole accuratezze impareremo come abbinare la cravatta alla camicia correttamente per evitare spiacevoli figure. L’ultimo suggerimento generale utile per non sbagliare l’accostamento dei colori dei due capi, è quello di utilizzare il cerchio cromatico di Itten, usato anche da molti stilisti di fama per selezionare i giusti accostamenti da fare.

Disco di Itten

 

Cos’è e come si usa il cerchio cromatico di Itten?

Il cerchio cromatico di Itten mostra le relazioni tra i colori, ordinando i colori primari ed i colori secondari, ottenuti per l’appunto, con la combinazione dei primi. Torna utile da utilizzare per sapere come abbinare correttamente i colori, perché dividendo il cerchio in spicchi, i colori che si trovano nello stesso spicchio sono abbinabili generando un effetto equilibrato. Al contrario, due colori che si trovano in spicchi opposti generano un effetto vivace, esattamente l’opposto a quello ottenuto prima, per l’appunto. Utile, no?