Nodo Eldredge – Ecco come fare

By | 6 settembre 2014

Nodo Eldredge

Il nodo Eldredge, come per la maggior parte degli altri nodi cravatta esistenti, prende il nome dal suo creatore di cui, a differenza degli altri, non si sa molto. Sappiamo soltanto che questo “signor Eldredge” è diventato famoso proprio per questo particolare modo per fare il nodo alla cravatta, inventato perché sempre alla ricerca di nuovi modi originali per legare la sua cravatta, che sia stato inventato casualmente o volutamente questo non lo sappiamo. Questo tipo di nodo viene utilizzato maggiormente per eventi o appuntamenti piuttosto informali, è un nodo grande, da realizzare con cravatte lunghe od extra lunghe a seconda della corporatura della persona che deve indossarlo. Per grandezza e forma possiamo paragonarlo al Nodo Windsor.

Nodo Eldredge

 

Come fare il nodo Eldredge ?

Sempre aiutandoci con l’immagine sopra, notiamo subito la quantità di passaggi da fare per la realizzazione del nodo, di certo superiori a qualsiasi altro nodo visto fino ad ora, ma non spaventiamoci, anche se non è di semplice realizzazione, se si nota con attenzione la gamba deve rimanere sempre fissa, dunque la scelta della lunghezza sarà semplice ed intuitiva.

  • Posizionare la cravatta attorno al collo
  • Portare la gambetta al di sopra della gamba, per poi successivamente farla passare sotto
  • Portare nuovamente la gambetta, puntandola verso l’altro, al di sopra del giro collo, incrociandola con la gamba e facendola passare dietro al nodo. A questo punto la gambetta dovrebbe risultarci di fronte, sul lato destro.
  • Portare la gambetta prima sulla sinistra, poi verso l’alto sul collo
  • Incrociare ancora la gambetta con la gamba, facendola passare attraverso lo spazio che si creerà tra, appunto, gamba e gambetta, stringendo leggermente sempre mantenendo la gambetta rivolta verso l’alto
  • Avvolgere la gambetta attorno al collo, sulla destra
  • Portare la gambetta, attraversando il nodo, sul collo per poi incrociare anteriormente il lato sinistro del collo stesso come fatto nel lato destro
  • Svolto correttamente il passaggio precedente si creerà un altro spazio attraverso il quale dovremo far passare la gambetta, che ci rimarrà veramente corta
  • Arrivati a questo punto avremo terminato il nodo, tirare la gambetta per rendere il tutto saldo.

Il principale consiglio che si deve tener in considerazione se si vuole utilizzare questo tipo di nodo di cravatta, è che non si combina bene con cravatte a righe a causa della sua forma. Il nodo Eldredge è difficile da realizzare, ma con un abito semplice mette in evidenza proprio la sua complessità, risultando sofisticato e particolare. Il tessuto della cravatta più indicato per questo metodo è la seta naturale. Il nodo Eldredge in breve descritto qui sotto:

  • Nomi: Nodo Eldredge
  • Popolarità del nodo: 4/10
  • Difficoltà: 7/10
  • Tipi di cravatte: Lunghe, Extra Lunghe, Seta naturale
  • Tipi di colletti: Tutti i colletti
  • Morfologia: Corporatura medio-alta, alta